TRA POCHI MESI CONVOLEREMO A NOZZE!

Posted on by Cronaca Vera

IN AMORE, L’ETA’ NON CONTA

Annunciano il loro matrimonio due anime non proprio giovanissime. Lei ha 76 anni, lui quasi 99 e si sono conosciuti tre anni fa. 

Il loro incontro è avvenuto in una sala da ballo, grazie alla figlia dell’uomo, che chiese all’anziana di accudirlo in sua assenza – Lo sposalizio è stato fissato per il prossimo autunno. La donna deve attendere le ultime pratiche di divorzio, ma sta già preparando le bomboniere che regalerà agli invitati, un guscio di noce argentato, con all’interno due confetti e un cuore 

I due promessi sposi si sono conosciuti in una sala da ballo della cintura torinese, circa tre anni fa, entrambi con motrimoni alle spalle, lei uno da cui è separata da molti anni solo di recente ha concluso la pratica del divorzio, mentre per Sebastiano questo sarebbe il terzo matrimonio.

I due promessi sposi si sono conosciuti in una sala da ballo della cintura torinese, circa tre anni fa, entrambi con motrimoni alle spalle, lei uno da cui è separata da molti anni solo di recente ha concluso la pratica del divorzio, mentre per Sebastiano questo sarebbe il terzo matrimonio.

Torino

«Le presento l’uomo della mia vita», sono le parole di Michela Viola, 76 anni, mentre ci riceve nella sua casa e ci accompagna in salotto, dove ad attenderci c’è il fidanzato Sebastiano Briolotto, che compirà 99 anni il 2 di giugno. Per questa occasione la donna voleva fargli una sorpresa, un trafiletto sulle pagine del nostro giornale, ma siccome la nostra presenza ormai quel pensiero carino era sfuato, Michela ha colto l’opportunità per annunciare pubblicamente il loro prossimo matrimonio. L’evento è previsto per l’autunno di quest’anno, dopo aver espletate le ultime pratiche del suo divorzio e il tempo delle pubblicazioni in comune.

Nel frattempo, Michela sta già preparando le bomboniere che regalerà agli invitati, un guscio di noce rivestito di carta argentata, contenenti all’interno due confetti e un cuore che rappresentano il loro nido e il loro amore che pulsa come se fosse un unico cuore.

Michela Viola ha un matrimonio alle spalle.

«Un uomo che ho amato tanto, ma anche odiato tanto», ci tiene a sottolineare la 76enne. Sebastiano Briolotto, invece, di mogli ne ha avute due, ed entrambe attualmente vivono in Sicilia, per l’esattezza a Bagheria, cittadina a pochi chilometri a est di Palermo, città che il 99enne ha lasciato solo 5 anni fa per giungere a Collegno, località nella cintura Torinese, ospite di una delle figlie.

Sebastiano in compagnia della figlia e della sua seconda moglie, all'età  di 35 anni era appassionato di caccia.

Sebastiano in compagnia della figlia e della sua seconda moglie, all’età  di 35 anni era appassionato di caccia.

Il ballo fu galeotto
Nella sua vita Sebastiano ha sempre lavorato, ha cominciato all’età di 15 anni, prima nei campi, poi nei cantieri edili e, infine, negli ultimi 30 anni facendo il fornaio. Michela, invece, ha fatto la sarta e in gioventù anche la modella. Ogni volta la donna che parla di Sebastiano si emoziona e in quei momenti cerca la sua mano o gli accarezza dolcemente una gamba. Quando gli chiediamo come si sono conosciuti, entrambi si guardano e si sorridono.

«Mi piace molto danzare», racconta Michela. «Spesso, quando le giornate sono più lunghe e il clima più mite prendiamo un autobus e andiamo ancora a ballare. Tre anni fa, in una sala da ballo, Sebastiano mi è stato presentato da sua figlia e durante la serata abbiamo incominciato a conoscerci. Non è un eccellente ballerino, ma mi segue bene, Mi è piaciuto subito è un uomo di cuore buono e generoso e quando sua figlia mi ha chiesto se potevo occuparmi di lui in sua assenza ho accettato volentieri. Da allora non ci siamo più lasciati».

Poi è la volta di Sebastiano di dire la sua, esprimendosi praticamente soltanto in dialetto siciliano, ma assicurandosi attraverso Michela, originaria di Caltanisetta, di essere capito.

In gioventù Michela ha anche fatto la modella: Nella foto sfila con gli abiti di una sartoria Torinese.

In gioventù Michela ha anche fatto la modella: Nella foto sfila con gli abiti di una sartoria Torinese.

Ricordi ed emozioni

«Facciamo tutto insieme», spiega il futuro sposo. «Due volte la settimana prendiamo il tram e andiamo a Porta Palazzo a fare la spesa, per noi è come fare una passeggiata, una volta a casa ci divertiamo a cucinare, poi l’immancabile pisolino, che alla nostra età si dorme parecchio. Ovviamente, passiamo la serata guardando la tv o facendo una partita a carte, peccato che non ho più la patente, altrimenti la porterei a spasso volentieri o a ballare più spesso».

Mentre raccontano il loro amore e il desiderio di sposarsi, Sebastiano va e viene dalla camera al salotto e mostra con orgoglio le foto di quando, giovanotto, andava a caccia. Mostra le sue foto delle mogli precedenti e la sua casa. Lo stesso fa Michela con i suoi ricordi, poi a un tratto, è colta dall’emozione.

«Sebastiano io lo amo tanto, la vita mi ha regalato questo dono, negli anni in cui le nostre vite son quasi al traguardo, se dovesse lasciarmi io vorrei spegnermi con lui», rivela la donna.

Sebastiano ascolta in silenzio quelle parole che gli provocano gioia, ma anche dolore, la guarda e abbozza un sorriso, come a voler allontanare dalla mente di lei il pensiero del distacco, e a entrambi gli occhi brillano con la stessa luce che potrebbero avere quelli di due innamorati ventenni o trentenni… o di qualsiasi età.
Angelo Orlando

 

FacebookTwitterGoogle+Condividi
About the Author
Cronaca Vera

Il settimanale che dice la verità. Dal 1969 in edicola.

Leave A Response